FAQs

Domande frequenti





YELDO CROWD è la piattaforma di equity crowdfunding, autorizzata da CONSOB, che ti permette di accedere ad investimenti immobiliari selezionati con un ticket minimo di 10.000 euro. YELDO CROWD è parte del Gruppo YELDO: nato nel 2018, YELDO seleziona i migliori progetti immobiliari in Europa, offrendo a investitori professionali accesso diretto a proposte di investimento prima accessibili solo a pochi. Ad oggi operiamo in Germania, Svizzera e Italia e abbiamo finanziato progetti per un valore di oltre 500 milioni di euro. La nostra mission è di democratizzare il mercato del Real Estate, offrendo accesso diretto a investimenti immobiliari, una classe di investimento storicamente accessibile solo a pochi: con YELDO CROWD estendiamo i nostri servizi a investitori retail, con investimenti a partire da 10.000 euro.


L’equity crowdfunding è una forma di investimento in capitale di rischio che permette agli investitori di finanziare aziende non quotate, come startup o piccole medie imprese, in cambio di una partecipazione azionaria. Questa modalità offre alle imprese l’opportunità di raccogliere fondi per svilupparsi, mentre gli investitori possono ottenere una partecipazione diretta nei progetti sostenuti.


Il real estate equity crowdfunding è una forma di equity crowdfunding volto a finanziare specificamente progetti immobiliari, quali ad esempio la costruzione, ristrutturazione o riqualificazione di edifici ad uso residenziale, commerciale o logistico, il frazionamento di unità immobiliari grandi in più unità di dimensioni più contenute o ancora il mutamento della destinazione d’uso.
Rispetto ai tradizionali investimenti in equity crowdfunding, quelli nel settore immobiliare offrono agli investitori benefici e vantaggi degli investimenti in beni reali: diversificazione e bassa correlazione con l’andamento dei mercati finanziari, oltre a copertura dall’inflazione, grazie alla presenza di un asset sottostante reale, che mantiene il suo valore nel tempo.


L’IRR (Internal Rate of Return o Tasso Interno di Rendimento) indica il rendimento annuo di un investimento.
Utilizzato per la valutazione di attività finanziarie e reali, dal punto di vista matematico l’IRR corrisponde al tasso di attualizzazione che rende nullo il valore attuale di un investimento.
L’IRR indicato nelle campagne di YELDO CROWD rappresenta il tasso di rendimento annuo atteso dell’investimento, calcolato utilizzando un tasso di interesse composto con capitalizzazione annuale dei rendimenti già maturati.


Il ROI (Return on Investment o Ritorno sull’Investimento) è un indicatore finanziario che misura il rendimento totale di un investimento rispetto al capitale iniziale.
Calcolato come rapporto percentuale tra i rendimenti maturati (ovvero il ritorno), e l’investimento iniziale, il ROI rappresenta il tasso di rendimento sul totale investito in un’operazione.


La durata attesa è il lasso di tempo in cui si prevede che l’investimento resterà attivo prima di essere rimborsato.


La cascata dei pagamenti, o waterfall of payments, indica l’ordine di priorità con cui le diverse parti coinvolte in una operazione percepiranno i flussi di cassa derivanti dall’operazione stessa. In altre parole, la cascata dei pagamenti stabilisce in modo gerarchico chi abbia priorità nei pagamenti.
Nell’ambito di un investimento di equity crowdfunding, la cascata dei pagamenti descrive quindi l’ordine con cui verranno rimborsati i diversi soggetti coinvolti e in particolare quando gli investitori riceveranno il rimborso di capitale investito e dei relativi rendimenti maturati.


La liquidation preference, o rimborso preferenziale, è una clausola che offre una priorità di pagamento rispetto ad altri soggetti coinvolti nell’operazione, quali altri azionisti o investitori.I beneficiari di una liquidation preference sono posti in una posizione preferenziale rispetto ad altri soggetti nella cascata dei pagamenti e otterranno dunque al momento dell’exit o, in corrispondenza con altri eventi di rimborso, una priorità di pagamento.


Un conto vincolato è un tipo di conto bancario i cui fondi sono bloccati per un periodo prestabilito, senza che il titolare possa disporne liberamente fino alla scadenza del vincolo.
Nei progetti di equity crowdfunding di YELDO CROWD le somme versate dagli investitori vengono inizialmente veicolate presso un conto vincolato, istituito dal soggetto promotore presso Banca Finint, nostro istituto bancario partner.
Nel corso della campagna di raccolta il conto rimane inaccessibile, sia a YELDO CROWD che al beneficiario della campagna stessa. Solo dopo la conclusione con successo della campagna tali somme verranno svincolate e rese disponibili al promotore, che le utilizzerà come previsto dal progetto.


YELDO CROWD è una piattaforma di equity crowdfunding autorizzata dalla Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (CONSOB), e che opera nel rispetto delle normative e delle regolamentazioni previste. La piattaforma è sottoposta alla supervisione e al controllo di CONSOB, che ne garantisce affidabilità e qualità di servizio, a tutela degli investitori.


Un Investitore Professionale è colui “che possiede l’esperienza, le conoscenze e la competenza necessarie per prendere consapevolmente le proprie decisioni in materia di investimenti e per valutare correttamente i rischi che assume“ e il suo coinvolgimento nelle campagne di crowdfunding rappresenta una tutela per gli investitori retail.Gli Investitori Professionali di diritto sono:   

    (1) i  soggetti che sono tenuti a essere autorizzati o regolamentati per operare nei mercati finanziari, siano essi italiani o esteri quali:

    1. a) banche;
      b) imprese di investimento;
      c) altri istituti finanziari autorizzati o regolamentati;
      d) imprese di assicurazione;
      e) organismi di investimento collettivo e società di gestione di tali organismi;
      f) fondi pensione e società di gestione di tali fondi;
      g) i negoziatori per conto proprio di merci e strumenti derivati su merci;
      h) soggetti che svolgono esclusivamente la negoziazione per conto proprio su mercati di strumenti finanziari e che aderiscono indirettamente al servizio di liquidazione, nonché al sistema di compensazione e garanzia (locals);
      i) altri investitori istituzionali;
      l) agenti di cambio;

   

    (2) le imprese di grandi dimensioni che presentano a  livello  di singola società, almeno due dei seguenti requisiti dimensionali:

    1. fondi propri: 2 000 000 EUR;
      fatturato netto: 40 000 000 EUR;
      (3) gli investitori istituzionali la cui attività principale è investire in strumenti finanziari, compresi gli enti dediti alla cartolarizzazione di attivi o altre operazioni finanziarie.
      totale di bilancio: 20 000 000 EUR.

Gli Investitori Professionali su richiesta sono soggetti che richiedono di essere trattati come un Investitore Professionale di diritto. Perché questo avvenga, l’investitore deve soddisfare almeno due dei seguenti requisiti:

  • aver effettuato operazioni di dimensioni significative sul mercato in questione con una frequenza media di 10 operazioni al trimestre nei quattro trimestri precedenti;
  • disporre di un portafoglio di strumenti finanziari, inclusi i depositi in contante, del valore di almeno 500.000 EUR;
  • lavorare o aver lavorato nel settore finanziario per almeno un anno in una posizione professionale che presupponga la conoscenza delle operazioni o dei servizi previsti.

In caso di persone giuridiche, la valutazione di cui sopra venga condotta sulla persona autorizzata a effettuare operazioni per conto della persona giuridica medesima.


Il 10 novembre è entrato in vigore il nuovo regolamento europeo 2020/153 sul crowdfunding e tra i cambiamenti più importanti prevede una nuova modalità di profilazione dell’investitore. Tra le modifiche più significative, introduce la distinzione tra “investitore sofisticato” e “investitore non sofisticato”.


La normativa europea 2020/153 definisce come investitori sofisticati i soggetti con i seguenti requisiti:

    (1) Persone fisiche con almeno due criteri dei tre di seguito:

    1. a) possedere un reddito lordo personale di almeno €60.000 per anno di imposta o un portafoglio di strumenti finanziari, inclusi i depositi in contanti e le attività finanziarie, di un valore superiore a €100.000;
      b)lavorare o aver lavorato nel settore finanziario per almeno un anno in una posizione professionale che richiede la conoscenza delle operazioni o dei servizi previsti, oppure deve aver ricoperto una posizione esecutiva per almeno 12 mesi all’interno di soggetti giuridici che possiedono i requisiti descritti per le persone giuridiche;
      c)aver effettuato operazioni di dimensioni significative sui mercati dei capitali con una frequenza media di 10 operazioni al trimestre nei quattro trimestri precedenti.
    (2) Persone giuridiche con almeno uno dei tre criteri di seguito:

    1. a) fondi propri pari almeno a €100.000;
      b) fatturato netto pari almeno a €2 milioni;
      c) stato patrimoniale pari almeno a €1 milione.

La classificazione di investitore sofisticato rimane valida per 2 anni. Gli investitori hanno l’onere di comunicare eventuali variazioni o eventi che modificano la loro classificazione. Alla scadenza dei due anni gli investitori dovranno in ogni caso completare nuovamente il test di sofisticatezza.


Chiunque sia maggiorenne e in possesso di un documento di identità valido può investire su YELDO CROWD. Tutti i potenziali investitori, prima di procedere con la sottoscrizione, sono tenuti a compilare un questionario di appropiatezza, che ha l’obiettivo di verificare il grado di conoscenza riguardo a nozioni finanziarie, comprensione dei rischi associati all’investimento e la capacità di affrontare possibili perdite di capitale.


La soglia minima di investimento per i progetti pubblicati su YELDO CROWD è 10.000 euro: gli utenti registrati che hanno compilato il questionario di appropriatezza possono quindi investire a partire da 10.000 euro, con incrementi di 5.000 euro.
YELDO CROWD invita gli utenti ad investire responsabilmente, con importi adeguati alle proprie capacità finanziarie. Raccomandiamo agli investitori di assumere decisioni di investimento ponderate, in linea con i propri obiettivi finanziari e avendo pienamente compreso i rischi associati alle singole operazioni proposte.


Per effettuare un investimento su YELDO CROWD è necessario completare i seguenti passaggi:

  • Registrati o effettua il login: registra il tuo profilo su https://www.yeldocrowd.com/profile/ o accedi utilizzando il tuo account. Puoi utilizzare il tuo indirizzo email e scegliere una password per registrarti, oppure effettuare il login con Facebook, Google o LinkedIn.
  • Per attivare il tuo account e iniziare a investire conferma il tuo indirizzo email, cliccando sul link che riceverai via email all’indirizzo fornito in fase di registrazione (questa fase non sarà necessaria con Facebook, Google o Linkedin login). Se hai già creato un account, accedi al profilo facendo login con le credenziali email e password scelte in precedenza.

1. Completa o aggiorna il tuo profilo investitore: accedi alla tua area personale disponibile alla pagina https://www.yeldocrowd.com/profile/ e inserisci i tuoi dati anagrafici, di residenza e di contatto.Scatta una foto in modalità selfie e carica una copia di un documento di identità valido (carta di identità o passaporto) fronte e retro, assicurandoti che tutti i dettagli siano ben leggibili.
2. Compila il test di sofisticatezza, dichiarando in questa sezione il tuo status di investitore “professionale, “sofisticato” o “non sofisticato”
3. Completa il questionario antiriciclaggio
4. Qualora, a seguito del test, dovessi risultare investitore non sofisticato, dovrai completare un ulteriore passaggio: il test di adeguatezza e il test di sopportazione delle perdite disponibile nella pagina bacheca.

Ricorda che potrai sempre aggiornare le tue informazioni cliccando sul bottone “Modifica profilo” disponibile al link https://www.yeldocrowd.com/profile/preferences/


Il questionario di appropiatezza consiste in una serie di domande volte ad accertare il grado di esperienza dell’investitore sui mercati finanziari, la sua preparazione rispetto alle tematiche legate agli investimenti e la sua propensione al rischio.
Il questionario verifica in particolare che il livello di esperienza e conoscenza dei mercati sia adeguato per comprendere appieno i rischi legati all’investimento. Questo passaggio non è richiesto se vuoi operare con un profilo di investimento validato come investitore sofisticato o professionale.
Attraverso le risposte fornite al questionario, il portale valuta l’appropriatezza del potenziale investitore non sofisticato: nel caso in cui l’utente non possieda sufficienti conoscenze, competenze o esperienza, il portale lo informa che gli strumenti proposti potrebbero essere inappropriati per lui e l’investitore sarà tenuto ad accettare espressamente una specifica segnalazione di rischio fornita dal portale. Inoltre, gli investitori non sofisticati considerati non appropriati potrebbero essere sottoposti a dei limiti sull’ammontare dell’investimento, pari al 5% del loro patrimonio netto calcolato attraverso il simulatore della capacità di sostenere le perdite.


Ricevere un esito negativo al questionario di appropiatezza non è bloccante e non impedisce di procedere con l’investimento: se il tuo questionario di appropiatezza ha avuto esito negativo puoi comunque procedere con l’investimento su YELDO CROWD. In fase di investimento il sistema ti chiederà di confermare più volte la tua intenzione di procedere con la tua scelta. Se il tuo questionario ha avuto esito positivo ti consigliamo di approfondire i rischi associati agli investimenti, per prendere decisioni consapevoli e informate in linea con la tua disponibilità finanziaria, con il tuo profilo di rischio-rendimento e con i tuoi obiettivi di investimento di breve, medio e lungo termine. Potrai ripetere il questionario dopo 30 giorni.


Investire con YELDO CROWD è facile e veloce. Ecco come fare:Seleziona la campagna di tuo interesse nella sezione “Investi” del sito https://www.yeldocrowd.com/projects/) e accedi alla scheda progetto per ottenere maggiori informazioni sull’operazione.

    • 1. Seleziona il bottone “INVESTI ORA”, disponibile alla pagina dedicata al progetto.
      2. Scegli l’importo che desideri investire, a partire da 10.000 euro, con incrementi di 5.000 euro.
      3. Conferma il tuo numero di telefono attraverso il codice OTP che riceverai via sms.
      4. Conferma l’importo da investire.
      5. Scegli se effettuare la rubricazione dell’investimento, tramite il nostro partner Directa SIM. Ti ricordiamo che si tratta di un passaggio non obbligatorio.
      6. Prendi visione dei termini e condizioni generali d’uso e dell’informativa della privacy, quindi conferma il tuo investimento.
  • Riceverai immediatamente una conferma, sullo schermo e via email, dove troverai:
  • gli estremi bancari per il versamento dell’importo da investire: importo del versamento da eseguire, coordinate bancarie del conto su cui effettuare il versamento, beneficiario, denominazione della banca che tiene il conto indisponibile dell’emittente
  • il riepilogo delle richiesta di sottoscrizione: denominazione progetto, importo che si intende investire, fee d’investimento, data e ora di richiesta di sottoscrizione
  • Ti ricordiamo che hai la possibilità di effettuare una simulazione del tuo investimento cliccando su “simula investimento”, presente sulla pagina del progetto, per avere una panoramica completa comprensiva di investimento iniziale, durata attesa dell’investimento, distribuzione finale, rendimenti e commissione di investimento.


La ricevuta di investimento, che contiene tutte le informazioni di riepilogo e le coordinate bancarie utili a effettuare il versamento, è disponibile per il download nella pagina di conferma al termine del processo di investimento, e viene inviata contestualmente via email pochi istanti dopo. Se non trovi l’email, controlla la cartella “posta indesiderata” o “spam” della tua casella di posta, o scrivici all’indirizzo info@yeldocrowd.com e provvederemo a inviarti nuovamente le istruzioni utili a completare il tuo investimento.


La ricevuta di investimento, che contiene tutte le informazioni di riepilogo e le coordinate bancarie utili a effettuare il versamento, è disponibile per il download nella pagina di conferma al termine del processo di investimento, e viene inviata contestualmente via email pochi istanti dopo. Se non trovi l’email, controlla la cartella “posta indesiderata” o “spam” della tua casella di posta, o scrivici all’indirizzo: info@yeldocrowd.com e provvederemo a inviarti nuovamente le istruzioni utili a completare il tuo investimento.


Dopo aver completato il processo di investimento e aver disposto il bonifico verso il conto corrente indisponibile di Banca Finint dedicato all’operazione, vedrai il tuo investimento “in attesa” all’interno dell’area privata su YELDO CROWD. L’importo rimarrà in attesa per alcuni giorni, finché non avremo completato le procedure di riconciliazione in collaborazione con Banca Finint. Tali procedure possono richiedere fino a 7-10 giorni, poiché la banca condivide con noi l’estratto conto dei bonifici in ingresso presso il conto indisponibile con cadenza settimanale. Al termine della riconciliazione riceverai un’email di conferma e lo stato del tuo investimento passerà a “confermato”.


Gli investimenti su YELDO CROWD prevedono una commissione di investimento, specificata all’interno dei dettagli di ciascun progetto, che contribuisce a coprire i costi di gestione della piattaforma. Per conoscere l’importo esatto della commissione prima di procedere con l’investimento utilizza il simulatore, disponibile all’interno della singola pagina di progetto.


Se una campagna di crowdfunding su YELDO CROWD non raggiunge l’obiettivo minimo di raccolta entro il termine previsto, verrà considerata “non andata a buon fine”. Tutti i fondi raccolti fino a quel momento nel conto vincolato verranno riaccreditati sul conto corrente di provenienza di ciascun investitore, a cui verrà restituito l’intero importo che aveva destinato all’investimento.


Quando effettui un investimento su YELDO CROWD, acquisisci delle quote o azioni della società o del veicolo di investimento (Special Purpose Vehicle o Società Veicolo) istituito dal promotore del progetto sostenuto. Nella maggior parte dei casi il veicolo della società è rappresentato da una Srl o Spa. Il numero di quote della società veicolo acquisite con il tuo investimento è regolato dalla delibera di aumento di capitale, che determina il rapporto specifico tra valore nominale e riserva sovrapprezzo.In altre parole, quando investi 10.000 euro in un progetto di YELDO CROWD, solo una parte del tuo investimento, chiamato “valore nominale”, contribuirà ad incrementare il capitale sociale versato nella società veicolo. La differenza tra l’importo investito e il valore nominale, invece, costituirà la cosiddetta “riserva sovrapprezzo” e contribuirà ad alimentare il patrimonio netto della società.


La timeline di investimento su YELDO CROWD si compone come segue:
1. Ordine di investimento: corrisponde al momento in cui il flusso di prenotazione dell’investimento viene completato. Questa data determina l’ordine di prenotazione degli investitori e la decorrenza dei termini di recesso
2. Conferma investimento: data in cui viene confermato l’accredito delle somme investite, a seguito della riconciliazione dei bonifici ricevuti sul conto vincolato dedicato all’operazione
3. Inizio investimento:data in cui le somme raccolte vengono erogate e rese disponibili allo sponsor immobiliare. Questa data segna l’inizio dell’investimento ai fini del calcolo del rendimento IRR atteso
4. Rimborso investimento: data in cui lo sponsor immobiliare rimborsa gli investitori, restituendo il capitale investito e il relativo rendimento. La data di rimborso, assieme alla data di inizio dell’investimento, contribuisce a determinare la durata effettiva dell’investimento, utilizzata per il calcolo puntuale dei rendimenti maturati, definiti sulla base dell’IRR stabilito nel progetto.


Il regime alternativo di intestazione delle quote è un regime speciale previsto dal Testo Unico della Finanza (TUF) per la sottoscrizione e l’alienazione di quote rappresentative del capitale di piccole e medie imprese costituite in forma di società a responsabilità limitata.
Grazie a questo regime, gli investitori che partecipano a un’offerta di sottoscrizione su portali di equity-crowdfunding possono conferire a un intermediario abilitato a prestare determinati servizi di investimento un mandato per sottoscrivere le quote per loro conto. In pratica, l’intermediario diventa il titolare “formale” delle quote, ma tiene traccia del titolare “sostanziale” delle stesse tramite registri interni. L’intermediario si occupa anche dell’aggiornamento delle annotazioni e rilascia, su richiesta, certificati e attestazioni necessarie per l’esercizio dei diritti sociali da parte dell’investitore. Conferendo il mandato all’intermediario, gli investitori possono delegare la gestione delle quote e delle relative formalità, godendo comunque dei diritti sociali e dei rendimenti previsti dall’investimento.


La scelta di attivazione del servizio di rubricazione (regime alternativo di sottoscrizione ed alienazione delle quote), è opzionale e facoltativa.


Gli investitori che aderiscono al regime alternativo di intestazione delle quote possono:

  • trasferire le quote senza la necessità di ricorrere ai servizi di un notaio o di un commercialista e senza ulteriori costi amministrativi. Tutto il processo di trasferimento delle quote sarà gestito da Directa Sim senza costi aggiuntivi.
  • mantenere l’anonimato riguardo al proprio investimento. In visura camerale sarà registrata Directa SIM in qualità di intestataria per conto terzi, mentre i diritti amministrativi e patrimoniali rimarranno sempre in capo all’investitore, garantendo la massima riservatezza.


L’investitore, sia esso persona fisica o giuridica, che decide di aderire al regime alternativo potrà comunque godere dei benefici fiscali previsti dalla legge per gli investimenti in startup e PMI innovative, così come accade già oggi con il regime ordinario di intestazione delle quote.


Per gli investitori non sofisticati, è previsto un periodo di riflessione di quattro giorni di calendario durante i quali possono esercitare il diritto di revocare liberamente l’Ordine di Investimento.
Per tutti gli investitori, sia sofisticati che non sofisticati, che sono classificabili come consumatori ai sensi del Codice del Consumo, è previsto un periodo di recesso di quattordici giorni durante i quali possono revocare liberamente l’Ordine di Investimento.
Gli investitori sofisticati che non sono classificabili come consumatori ai sensi del Codice del Consumo non hanno diritto né a un periodo di riflessione né a un periodo di recesso. Per esercitare tale diritto, è necessario scrivere una mail a: recesso@yeldocrowd.com, entro i termini previsti.
YELDO CROWD riconosce a tutti gli Investitori, siano esse persone fisiche o giuridiche, il diritto di recesso dal Contratto. Tale diritto può essere esercitato liberamente, e senza incorrere in penali.


La comunicazione di recesso deve contenere almeno le seguenti informazioni:

  • Le generalità dell’investitore
  • Il codice univoco dell’ordine
  • Il valore dell’investimento per il quale si esercita il recesso


Se la verifica della richiesta di recesso ha esito positivo, YELDO CROWD darà disposizioni all’istituto bancario affinché restituisca l’importo investito. La restituzione avverrà tramite giroconto dal conto indisponibile dell’offerente al conto indicato dall’investitore in sede di investimento.


Il diritto di revoca può essere esercitato se, tra il momento dell’adesione all’offerta e la sua chiusura definitiva o la consegna degli strumenti finanziari, si verifica un fatto nuovo significativo o viene rilevato un errore materiale o un’inesattezza riguardante le informazioni presentate sulla piattaforma. Tali informazioni devono essere di natura tale da influenzare la decisione di investimento, in conformità all’art. 25 del Regolamento CONSOB.


Il diritto di revoca deve essere esercitato inviando una richiesta all’indirizzo mail revoca@yeldocrowd.com


La comunicazione di revoca deve contenere almeno le seguenti informazioni:

    • 1. Le generalità dell’investitore.
    • 2. Il codice univoco dell’ordine.
    • 3. Il valore dell’investimento per il quale si esercita il diritto di revoca.
    • 4. L’indicazione dell’evento in relazione al quale si esercita il proprio diritto di revoca


Gli investitori possono esercitare il diritto di revoca entro 7 giorni dalla data in cui hanno avuto conoscenza delle nuove informazioni rilevanti o dell’errore materiale riguardante l’offerta.


YELDO CROWD verificherà la richiesta di revoca per accertare che sia stata effettuata in relazione a uno degli eventi previsti e che sia stata presentata entro il termine di 7 giorni dalla data in cui l’investitore è venuto a conoscenza delle nuove informazioni.


Se la verifica della richiesta di revoca ha esito positivo, YELDO CROWD darà disposizioni a Banca Finint affinché restituisca l’importo investito all’investitore. La restituzione avverrà tramite giroconto dal conto indisponibile al conto indicato dall’investitore in sede di investimento.


La scelta di adesione al regime alternativo di rubricazione delle quote non comporta nessuna modifica alla modalità di esercizio del diritto di revoca o di recesso dall’investimento.


Il Team di YELDO CROWD manda con regolarità comunicazioni sullo status dei progetti relativi agli investimenti. Assicurati di aver completato correttamente tutti i passaggi relativi alla registrazione e di averci lasciato il consenso per la ricezione di newsletter. Puoi verificarlo nella sezione “preferenze” del tuo account: https://www.yeldocrowd.com/profile/preferences/


Il rendimento inizierà a maturare dal momento in cui le somme investite vengono effettivamente svincolate e rese disponibili allo sviluppatore del progetto immobiliare. Questo significa che una volta che la campagna ha raggiunto il suo obiettivo e il progetto è stato avviato, le somme raccolte vengono trasferite alla società veicolo dedicata all’operazione (SPV). Da questo momento in avanti, inizierà a decorrere il periodo durante il quale il rendimento dell’investimento verrà calcolato e maturato.


Investitori come persone fisiche residenti in Italia:

  • le persone fisiche residenti in Italia sono soggette ad una ritenuta del 26% sul solo rendimento generato dall’operazione immobiliare (dividendi). Questa ritenuta viene applicata alla fonte dalla società in cui hanno investito e avviene al momento dell’erogazione dei dividendi. Un vantaggio per gli investitori è che non devono dichiarare il reddito da questa fonte nella propria dichiarazione dei redditi, poiché la società agisce da sostituto d’imposta.

Investitori come persone giuridiche residenti in Italia:

  • le società di capitali residenti in Italia sono soggette ad una ritenuta del 26% sul solo rendimento generato dall’operazione immobiliare (dividendi). Per gli utili distribuiti a società di capitali, il comma 2 dell’art. 89 del Tuir prevede l’esclusione dalla formazione del reddito nel limite del 95% del loro ammontare. Ciò significa che solo un ammontare pari al 5% del rendimento sarà soggetto ad una ritenuta del 26%. Questa ritenuta viene applicata alla fonte dalla società in cui hanno investito e avviene al momento dell’erogazione dei dividendi. Un vantaggio per gli investitori è che non devono dichiarare il reddito da questa fonte nella propria dichiarazione dei redditi, poiché la società agisce da sostituto d’imposta.
    le società di persone residenti in Italia [concorre nella misura del 58,14%].


Investitori come persone giuridiche non residenti in Italia:

  • I soggetti non residenti provenienti da uno Stato incluso nella “White list” (Stati che consentono un adeguato scambio di informazioni) possono essere esentati dalla ritenuta del 26% sulla totalità del dividendo.
  • Se non appartengono alla “White list”, i dividendi possono essere esenti in base alle Convenzioni contro le doppie imposizioni tra Italia e il loro Stato di residenza.
  • Possono richiedere il rimborso dell’11/26 della ritenuta presentando la certificazione del pagamento dell’imposta all’estero.

Queste informazioni si basano sulla normativa vigente a marzo 2020 e potrebbero essere soggette a cambiamenti. Si consiglia di rivolgersi a un consulente fiscale o un commercialista per una valutazione personalizzata della tassazione in base alla propria situazione fiscale e agli investimenti effettuati.


Puoi contattarci telefonicamente per avere maggiori spiegazioni al numero: 0236681290 o per email all’indirizzo: info@yeldocrowd.com